sabato 29 gennaio 2022

"I bambini dei lager..."

da MARIA ANTONIETTA LONGO riceviamo e pubblichiamo

"Sopravvissuto nel lager, ma ho sempre in mente quell'orrore e i bambini" cosi si esprimeva mio zio Ottorino Longo, autore di questa poesia di cui mi accingo a pubblicarne uno stralcio. 

I bambini dei lager ......
Noi fummo i bambini dei lager
Strappati alle aiuole liete
dei nostri giochi,odorosi ancora
del nostro infantile sudore,gelidi,
turbinammo nella procella dell'odio inumano
Cui opporre non valse
l'atterrita dolcezza delle nostre pupille;
né ci protesse il doloroso ansito di quanti,
a noi cari ci erano nel martirio accanto;
rosso, per noi, si apri a divorarci il fuoco
e fummo di ossa calcinate un mucchio.
Di noi , per voi, sperammo memoria e storia;
non più guerre, sangue sterminio duolo,
Perché morimmo se vi uccidete
e ci uccidete ancora?
Ottorino Longo

Ottorino Longo, magistrato fratello di mio padre Florio Longo ,il quale fu anni or sono Presidente del Tribunale di Vasto, fu deportato nel Campo di Concentramento di Withzendorf per essersi rifiutato di aderire alla Repubblica di Salò,

Maria Antonietta Longo per la "Società vastese di Storia Patria"

Nessun commento:

Posta un commento

TRATTURI E TRANSUMANZE: la presidente Gabriella Izzi Benedetti sul sito "ilmiogiornale.org"

  Segnaliamo ai nostri lettori che ieri è apparso sul si to  " Il MioGiornale.org ,  con questa foto di grande effetto, una interessant...